ULTIMI ARRIVI
Clicca per visitare MonteneroLife.it Clicca per visitare MontenerOnLine.it

Scrivi a Nicola Borgia

Scatti di Vita

La tua gallery! Registrati e condividi i tuoi "Scatti di Vita". Buon divertimento.

Inizio :: Registrati :: Login

Inizio > Scatti di Vita > Meccanica e Movimento
formica.jpg
G_D_E__e_M_B__Roma_-_Fontana_di_Trevi_-_sett__1960.jpg
G_D_E__e_M_B__Roma_-_Fontana_di_Trevi_-_sett__1960.jpg
1959-Liegi-Roma-Liegi_-_Renault_Dauphinee-Stelvio.jpg
1959-Liegi-Roma-Liegi_-_Renault_Dauphinee-Stelvio.jpg
G_D_E__e_M_B__Roma_-_Fontana_di_Trevi_-_sett__1960.jpg
1959-Liegi-Roma-Liegi_-_Renault_Dauphinee-Stelvio.jpg
Clicca per vedere l'immagine alla massima grandezza
Condividi
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter

Salita allo Stelvio

Immagine tratta da Motorsport Golden Age.
Liegi-Roma-Liegi anno 1959- Renault Dauphine.
E' una macchina che ricordo in qualche esemplare negli anni '70.

Informazioni sul file
Nome del file:1959-Liegi-Roma-Liegi_-_Renault_Dauphinee-Stelvio.jpg
Nome album:Giuseppe D'Elia / Meccanica e Movimento
Dimensione del file:46 KiB
Data di inserimento:12 Feb 2013
Dimensioni:800 x 600 pixels
Visualizzato:134 volte
URL:http://www.borgiaweb.com/ScattiDiVita/displayimage.php?pid=9419
Preferiti:Aggiungi ai preferiti

Aggiungi il tuo commento
Qui non sono ammessi commenti anonimi. Autenticati per inserire il tuo commento

Commento 1 a 3 di 3
Pagina: 1

rod   [13 Feb 2013, 19.34]
Comprendere certe dinamiche e, segnatamente, come il doping non potrebbe mai creare un atleta irripetibile come Pantani è difficile per chi non pedala. E' stato il frutto dell'unione di rapporto peso potenza, velocità di recupero, abnegazione totale ed eccezionale sopportazione del dolore nelle fasi più faticose (tipico dei CAMPIONI), in più era audace persino in discesa, oltre a scattare a ripetizione in salita. Un'ultima cosa... Pantani correva da marzo a ottobre, non un mese all'anno solo per il Tour. Non è possibile ricrearne un altro con la chimica, tant'è che dopo di lui non c'è più stato uno con le sue caratteristiche. Domani sarà il nono anniversario della sua morte, difficile non commuoversi ancora una volta.
Giuseppe D'Elia   [13 Feb 2013, 17.58]
Tornando al ciclismo e a Pantani, ho visto alcune sere fa una intervista a Cassani che spiegava i fatti di Madonna di Campiglio e la questione "ematocrito alto" chiarendo come l'accusa di doping non sia... "sostenibile". Devo allora fare pubblica ammenda per la domanda da me posta in modo "ignorante" e grossolano e in puro stile "Bar Sport" (dove ovviamente non mi riferisco al Bar Sport di Montenero, ma all'accezione "biscardiana" del termine "Bar Sport"): << COME MAI PANTANI DOPO CHE E' STATO SCOPERTO NON HA PIU' VINTO? EH?>>. La questione me l'avevi già spiegata tu, Rod. Ma l'intervista di Cassani mi ha chiarito come la verità su Pantani sia di pubblico dominio e comunemente intesa ed accettata tra addetti e appassionati di ciclismo. Con ciò ho avuto ennesima conferma di come gli IGNORANTI (nel caso specifico IO) facciano domande sceme. Ringrazio per la lezione. In lacrime o molto triste
rod   [13 Feb 2013, 07.36]
Nel ciclismo questa è la SALITA per antonomasia. Quanto a lunghezza si avvicina al nostro Blockhaus (Majella), ma si distingue per l'incredibile altitudine raggiunta: 2750 metri. In pratica quando arrivi lassù l'ossigeno manca, non so se ne risentano anche i motori, ma le gambe sì!

Commento 1 a 3 di 3
Pagina: 1